Articoli

Come sbloccare il RESPIRO? Ecco un semplice esercizio di BreathBalance®

Ti sei accorto che hai il respiro bloccato nel torace o nell’addome?

Fai spesso sospiri o hai la sensazione che, per quanto prendi aria, non riesci a riempire i polmoni?

Hai il “fiato corto” pur non fumando?

Ecco un semplice esercizio conoscitivo di avvicinamento al BreathBalance® che può sbloccare il maniera importante il respiro in pochi passi.

Cercate un luogo tranquillo dove possiate trascorrere qualche minuto in pace e sdraiatevi su un tappetino, parquet o materassino (importante è che non sia troppo morbido).

Fate alcuni respiri profondi e sentite come il respiro si muove attraverso il vostro ventre e il vostro torace. State semplicemente in ascolto di quello che accade ed eventualmente utilizzate le vostre mani per percepire meglio il vostro corpo.

Dove respirate con maggiore facilità? nel torace o nell’addome? durante la respirazione vi siete accorti se vi sono piccole pause a polmone pieno oppure a polmone vuoto?

Adesso fate una profonda inspirazione e trattenete, in apnea, l’aria dentro il vostro torace… gonfiatelo bene bene… e poi, trattenendo l’aria dentro, abbassate il torace e spingete fuori la vostra pancia… e poi ancora … la pancia in dentro e il torace in fuori… basculate un po’ di volte…. e appena ne sentite il bisogno lasciate andare e riprendete fiato…

Fate l’esercizio ancora una decina di volte.

Adesso respirate normalmente e sentite se è cambiato qualcosa nel vostro corpo… se qualcosa è variato nel vostro respiro… notate qualcosa?

Buon respiro a tutti…

Per informazioni e per i corsi di formazione in Facilitatori di BreathBalance® visita il sito www.breathbalance.it

 

Alfonso Guizzardi

www.alfonsoguizzardi.net

 

Eventi

DAL DISAGIO AL BENESSERE 3 . Strumenti per il recupero del benessere. BreathBalance e psiche (on line)

Raccontavo, in un articolo, che a una persona sono state diagnosticate masse tumorali il lunedi durante una TAC con liquido di contrasto ed urgentemente operata tre giorni dopo, il giovedi, alcune di queste masse erano sparite. Che dire? “Miracolo“? non saprei, ma certamente anche tu hai sentito parlare di eventi così incredibili che sembrano una finzione, una messa in scena.

Il caso che ti riporto è documentato, ed io ho avuto la fortuna di seguire questa persona durante quei tre giorni, durante i quali abbiamo trasformato alcune parti del suo carattere, non solo con la presa di coscienza ma anche, e soprattutto, con azioni coerenti. Il risultato è stato incredibile! E tu, puoi, certamente, ricordarne altri cento di eventi altrettanto incredibili. La vita stessa è meravigliosa e stupenda.

Questo modulo 3 del percorso DAL DISAGIO AL BENESSERE consente di acquisire rapidi strumenti che permettono di avvicinarci alla condizione naturale che tutti noi dovremmo avere, ovvero il nostro benessere psicofisico.

Impareremo piccole abitudini quotidiane e semplici tecniche per poter affrontare i nostri disagi e godere ancora una volta della nostra salute. Contatteremo il nostro potere di autoguarigione.

Tutto il percorso dedicato al recupero del proprio benessere chiamato DAL DISAGIO AL BENESSERE, si diceva che consiste in tre moduli:

  1. “Corpo e carattere. Come il corpo ci racconta”;
  2. “Carattere e disagio. Quando la malattia rivela una ferita caratteriale”;
  3. “Strumenti per il recupero del benessere. BreathBalance e psiche”.

Anche questo modulo “Strumenti per il recupero del benessere. BreathBalance e psiche”, si articola in 2 incontri on line, il martedì sera (6 e 13 dicembre dalle ore 19.00 alle ore 21.30) .

La partecipazione a questo modulo (2 incontri) prevede un contributo di 60 euro.

Acquistando l’intero percorso (3 moduli, ovvero 6 incontri) in una unica soluzione a 180€, hai incluso, come omaggio, una consulenza “su misura” di 30 minuti con ALFONSO GUIZZARDI, psicologo, psicoterapeuta e sessuologo.

DAL DISAGIO AL BENESSERE 2. Carattere e disagio. Quando la malattia rivela una ferita caratteriale (on line)

Ti chiedevo se ti era mai successo di incontrare qualcuno che nonostante abbia capito tutto del proprio problema non riesce a liberarsi dei propri comportamenti autodistruttivi.

Qualcuno che si è anche ammalato seriamente a causa di questi comportamenti distruttivi!

O se  ti era anche capitato che questa persona ti avesse chiesto sostegno nelle tecniche o terapie olistiche che offri al mondo con la tua professione. Oppure un semplicemente un parente a cui stare vicino, anche solo con qualche buona parola, se non sei un terapeuta.

Passiamo adesso al Modulo 2 del percorso on line (diviso in 3 moduli, ognuno di 2 incontri per un totale di 6 incontri) che inizia con la presa di coscienza che noi siamo anche  il nostro corpo.

In questo secondo modulo scopriamo come certe patologie e disagi siano più frequenti fra alcuni tratti caratteriali e quali parti del corpo e tessuti siano più coinvolti in alcune importanti malattie.

Potremmo anche capire che se abbiamo un certo carattere allora abbiamo una maggiore probabilità di sviluppare una malattia piuttosto che un’altra. E questo perché anche se conosciamo il trauma che ha prodotto il danno al tessuto, noi abbiamo la possibilità di diventare consapevoli anche di quale parte del nostro carattere ha reagito in quel modo e quale parte del nostro carattere ha contribuito a creare “recidive”. Se lavoriamo e trasformiamo quel tratto caratteriale il trauma che ha generato l’evento malattia non troverà il substrato psicologico, caratteriale ed emotivo per avvenire.

Seguiremo, metodologicamente, la connessione corpo mente per comprendere le ragioni profonde delle principali patologie e le riporteremo al loro senso intelligente al fine di trasformare noi stessi ed evolvere in una condizione di salute ritrovata.

Qui sii tratta del secondo modulo di un percorso dedicato al recupero del proprio benessere chiamato DAL DISAGIO AL BENESSERE, che consiste in tre moduli:

  1. “Corpo e carattere. Come il corpo ci racconta”;
  2. “Carattere e disagio. Quando la malattia rivela una ferita caratteriale”;
  3. “Strumenti per il recupero del benessere. BreathBalance e psiche”.

Anche questo modulo “Carattere e disagio. Quando la malattia rivela una ferita caratteriale”, si articola, come gli altri, in 2 incontri on line, il martedi sera (22 novembre e 29 novembre dalle ore 19.00 alle ore 21.30) e consente di proseguire il percorso “Dal disagio al benessere” con il successivo modulo “Strumenti per il recupero del benessere. BreathBalance e psiche” ( 6 e 13 dicembre).

La partecipazione a questo modulo (2 incontri) prevede un contributo di 60 euro.

Acquistando l’intero percorso (3 moduli, ovvero 6 incontri) in una unica soluzione a 180€, hai incluso, come omaggio, una consulenza “su misura” di 30 minuti con ALFONSO GUIZZARDI, psicologo, psicoterapeuta e sessuologo.